#avendotempo · 02 dicembre 2017
No, non è una fake news. È una piccola storia vera, che merita un post da menestrello per essere raccontata. Tutto nasce in antico borgo ai piedi di un castello arroccato su un’ansa del fiume Arno. E non è una ambientazione fantastica, anche se il luogo a suo modo lo è: siamo a Rondine, candidata al premio Nobel per la Pace nel 2015, un posto dove tutto può succedere...
19 agosto 2017
Non si ferma l'inqualificabile violenza verbale nei confronti della presidente Boldrini, e si annuncia il ricorso alle vie legali. È, per certi versi, una sconfitta del sogno di un ambiente social capace di autoregolarsi. Non servono allora, come ha scritto Severgnini, le buone maniere e gli inviti garbati? È perdente la prospettiva di Parole O_Stili? No, a patto che il "non è servito" lo rileggiamo consapevolmente come un "non è bastato". E ci attrezziamo di conseguenza.
03 agosto 2017
Esprimersi secondo se stessi, respingere il conformismo e affermare la propria originalità: sono i tratti chiave della “cultura dell’autenticità” secondo Charles Taylor. Una cultura che mette in crisi le autorità, sempre meno ascoltate, sempre più sospettate di velleità disciplinari. Eppure in tutto questo potrebbe celarsi una grande illusione: e se, specie nella stagione della vita adulta, l’autenticità rischiasse di essere il volto più granitico del conservatorismo?
25 maggio 2017
Era fuori posto il linguaggio condito di parolacce di Paolo Ruffini, proprio sul palco di Parole O_Stili con le Scuole? E i fuori onda di Flavio Insinna bacchettati da Striscia? Qualche pensiero a proposito di empatia, di violenza, di parole. E naturalmente di parolacce.
02 marzo 2017
Nelle giornate invernali di maltempo, specie se sferzate dalla Bora, il Carso riesce a farsi interprete di quell’angoscia che qualcuno più di altri si porta dentro. Le raffiche che alternano sibili e ululati sembrano inseguitori che non danno tregua, come certi pensieri opprimenti che incalzano di continuo togliendo il fiato. I boschi mezzi spogli, le latifoglie nude e scheletriche – che pure rifioriranno, ma non lo danno a vedere – si fanno specchio di ogni sentimento di resa. A uno di...
08 febbraio 2017
Non esistono il mondo “reale” e poi, scollegato e impermeabile, il mondo “virtuale”, mondi in cui poter mettere in gioco a proprio piacimento identità e stili diversi, magari pensando che tanto online è tutto finto e non accade nulla di serio. Tutto virtuale, appunto. Quel che noi siamo realmente si manifesta anche e ovunque nel nostro modo di esprimerci, nelle parole che scegliamo per raccontare le nostre idee, per promuovere le nostre convinzioni, per manifestare le nostre perplessità...
18 gennaio 2017
In una recente intervista il cardinale Caffarra ha proseguito la discussione sulle novità di Amoris Laetitia riguardo gli sposi cristiani in situazione di separazione e di nuove unioni, ponendo la questione in questi termini: «Il problema nel suo nodo è il seguente: il ministro dell’eucaristia (di solito il sacerdote) può dare l’eucaristia a una persona che vive more uxorio con una donna o con uomo che non è sua moglie o suo marito, e non intende vivere nella continenza?» E prosegue:...
24 ottobre 2016
Capita spesso di incontrare un gioco grafico legato al verbo “sostare”: se inseriamo un trattino (so-stare) riusciamo a suggerire immediatamente l’idea che per imparare a stare – in un luogo, con altri e anche con se stessi – occorra fermarsi, e prendersi il tempo necessario per coltivare quella capacità di abitare bene nel mondo, che non viene da sé semplicemente con il passare degli anni. Fermarsi, rallentare e magari anche ritirarsi per un po’ è necessario proprio per fare dei...
13 settembre 2016
Il Ministero della Salute ha lanciato la campagna del #FertilityDay ed è stata subito polemica. Saviano si è sentito investito del ruolo di portavoce degli “insultati” e ha mobilitato con un tweet la platea socialmediatica. Con lui molti opinionisti hanno proseguito spiegando chi gli aspetti intrinsecamente offensivi della campagna, chi la gaffe di tipo comunicativo. Il cortocircuito che un po’ tutti hanno evidenziato sta nel fatto che una iniziativa – comunque prevista nel quadro...
24 luglio 2016
Approda domani (25 luglio) alla Camera il dibattito sulla legalizzazione della cannabis. Le posizioni sono piuttosto note: da un lato chi sostiene che legalizzare significhi togliere potere al narcotraffico, controllare le sostanze in commercio, risparmiare forze di polizia, rimpinguare le casse dello Stato e destinare parte dei proventi alla spesa sociale; dall’altro chi evidenzia come questo genere di operazioni siano contraddittorie: si legittima di fatto la tossicodipendenza per avere...

Mostra altro