07 dicembre 2018
Il 10 dicembre ricorre il settantesimo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo. Ma qual è stato il salto di qualità della Dichiarazione del 1948? Provo a evidenziarlo e, insieme, vi segnalo che all'ONU, in occasione delle celebrazioni, ci sarà anche Rondine Cittadella della Pace con il suo messaggio sull'elaborazione del conflitto e con un appello per la promozione della pace.

04 dicembre 2018
Di ritorno da Bari vi racconto con qualche immagine la giornata del 30 novembre, con un occhio di riguardo a due novità per i più piccoli (Parole Appuntite, Parole Piumate) e per lo sport, perché anche in campo e sugli spalti ci si può esprimere in modo entusiasta ma rispettoso di tutti.

23 novembre 2018
Cambierà anche nella liturgia cattolica la traduzione italiana del passo della preghiera del #Padrenostro di Matteo 6,13. Qualche appunto sulla possibilità di valorizzare anche l'ormai "vecchia" traduzione nello spirito che... ha portato alla nuova versione della lettera.

17 novembre 2018
Quel che spesso ci manca non sono le informazioni, ma la capacità di elaborarle. Ed è qualcosa che si sviluppa e si rinforza grazie alla lettura. Non dimentichiamolo.

06 novembre 2018
Educare e trasmettere sono due gesti diversi, entrambi necessari. Sulla "trasmissione" vale la pena di essere meditata la riflessione di Nathalie Sarthou-Lajus.

01 novembre 2018
Un invito a #ParoleaScuola2018, Bari, 30 Novembre 2018.

30 ottobre 2018
Due concetti importanti, che alle volte confondiamo (più nella pratica che nella teoria). Però articolarli bene può anche aiutare a capire i limiti della piramide di Maslow dei bisogni umani...

29 ottobre 2018
Dalle parole agli stili. Qualche spunto per introdurre il Dossier di Segno, in cui si parla anche di #Paroleostili, l'iniziativa - diventata anche Associazione e Academy di formazione - di sensibilizzazione agli stili comunicativi online (www.paroleostili.com).

23 ottobre 2018
Ci sono diverse fasi nella vita di un Paese democratico, che prevedono cambiamenti fisiologici nel modo di affrontare i temi - tra cui le "ricette" economiche - e nel modo di affrontare gli interlocutori. Se i cambi di fase si bloccano l'unità sociale ne risente. E alle volte si corrono rischi anche maggiori...

16 ottobre 2018
Lo slogan "pensare con la propria testa", se inizialmente poteva essere un invito al senso critico, oggi ormai è diventato l'assunto che rende equivalenti tutti i pareri e impedisce di riconoscere valore allo studio e alla competenza, rendendoci tutti più superficiali. L'antidoto? Provo a suggerirvelo qui.

Mostra altro