Accogliere "a casa propria". Senso di colpa VS senso di responsabilità

Ci sono alcune provocazioni morali – come nel caso del tema migranti l'invito (sprezzante) ad accoglierli in casa propria – che se non affrontate con attenzione generano senso di colpa, impediscono l'azione e tolgono parola. Come imboccare invece la strada che fa sviluppare il senso di responsabilità? Qualche spunto in questo video.

Scrivi commento

Commenti: 0