· 

Ripartire senza imparare?

Ripartire è necessario, soprattutto per il lavoro e per le relazioni in generale, non c'è dubbio. Però stavano nascendo nelle professioni, nella scuola, nei contesti stessi del tempo libero (del "consumo"?) riflessioni interessanti sul senso delle cose, che forse rischiamo di accantonare nell'urgenza di ritornare in corsa. Pare anche a voi?

Scrivi commento

Commenti: 0