· 

I "tempi morti": possiamo farne a meno?

Per molti il periodo di trasposizione sulle piattaforme online ha significato un sovraccarico di lavoro (specie nella scuola, specie poi per gli studenti) e una compressione dei tempi di decantazione. Succede fisiologicamente quando dobbiamo "correre ai ripari" e rimediare a qualche situazione imprevista. Ma possiamo pensare di ritornare "in corsa" senza riappropriarci di tempi riservati al "riparare" e al "ripensare"?

Scrivi commento

Commenti: 0